Attività delle Fondazioni >> Centro Ricerche Audiovisive e Teatrali
 
Indirizzo VIA GALLUPPI 15/19
Città COSENZA
CAP 87100
Recapito telefonico 098473125
Fax 098473125
E-mail cratcs@tin.it
Orari Apertura  
Direttore ANTONELLO ANTONANTE


Il Centro R.AT. Cooperativa a r.l. è riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali dal 1976 , nel 1986 diviene stabile di innovazione della Calabria, nel 2005 impresa di produzione Teatrale.
È inoltre riconosciuto dalla Regione Calabria, Assessorato ai Beni Culturali, prima con la legge 27 del 95 e in seguito nella legge 3 del 2004.
Nel 1981 fonda a Cosenza il Teatro dell’Acquario che con i suoi 30 anni di attività svolge e continua a svolgere una funzione di presidio culturale e teatrale in Calabria.

Il campo di intervento si sviluppa su tre direttrici:

1. Produzione teatrale
2. Programmazione
3. Formazione


ATTIVITA' SVOLTE NEGLI ULTIMI 3 ANNI

• Le produzioni teatrali (circa ottanta spettacoli) hanno avuto negli anni una distribuzione nazionale, toccando molte grandi città così come piccoli centri., festival, rassegne, stagioni teatrali. Punto di forza è da sempre stato il lavoro sull’estero: Armenia, Polonia, Inghilterra, Danimarca, Svezia, U.S.A, Svizzera, Malesia, Spagna, Tunisia, Canada, Istraele, Lituania, questi alcuni dei paesi esteri in cui sono state realizzate tournèe e progetti speciali.
Un altro aspetto fondamentale dell’attività è il teatro per le scuole e per le giovani generazioni. Partendo dalla consapevolezza della mancanza di una cultura teatrale, la scelta di operare con le scuole è stata una scelta necessaria, che negli anni ha prodotto grandi risultati.
Mediamente realizziamo 120 rappresentazioni all’anno di cui il 40% fuori dai confini regionali

• La programmazione, rappresenta ed ha rappresentato un punto di forza dell’intera attività. Nel 1981 il Centro ha ricavato da un capannone il Teatro dell’Acquario, poi interamente ristrutturato secondo la normativa in materia di sicurezza, nel 1984. Ha ospitato compagnie e attori che hanno fatto la storia del Teatro italiano ed internazionale: grazie al Centro RAT, sono giunti in Calabria attori e registi come Dario Fo, Paolo Rossi, Julian Beck, Judith Malina, Eugenio Barba e l’Odin Teatret, Giorgio Barberio Corsetti, Mario Martone, Toni Servillo, Sabina Guzzanti, Alessandro Bergonzoni, Pippo del Bono, Leo De Berardiniis, Carlo Quartucci, Carla Tatò, Remondi e Caporossi, Raffaello Sanzio, Emma Dante ecc.
• La Formazione
Nel 1999, il Centro RAT stipula una convenzione con il Comune di Cosenza, per ristrutturare ed inaugurare il C.I.F.A. (Centro internazionale di Formazione delle Arti), una Scuola di Teatro e di Arti sceniche sita nel Centro storico di Cosenza, nel bellissimo chiostro delle Vergini risalente al 1400.
Dal 2003 ha la certificazione UNI EN ISO 9001:2000 per le attività di Progettazione ed erogazione di Corsi di Formazione Professionale per il settore dello spettacolo, corsi e laboratori teatrali ed artistici.
Corsi, stage e workshop di grandi maestri del teatro contemporaneo hanno illuminato le aule della Scuola: Judith Malina e Hanon Reznikov (Living Theatre - New York), Eugenio Barba, Julia Varley, Franz Winter, Augusto Omolù, Roberta Carreri, Iben Nagel Rassmussen (Odin Teatret - Danimarca), Pippo Delbono, il drammaturgo Aldo Nicolaj, il Prof. Pedrac Matvejevic, Mimmo Cuticchio, Vincenzo Pirrotta, ecc.
Il Cifa ha anche collaborato con numerose ed importanti istituzioni: con la Biennale di Venezia, per realizzare il “Progetto Danza, Musica, Teatro in Video”. con l’ETI e la Regione Calabria, per coordinare lo stage “Impresa e cultura in Calabria”, con il Provveditorato agli Studi di Cosenza e l’Assessorato alla P.I, e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cosenza, per realizzare il corso di scrittura critica “Vado a teatro e so il perché”; con il Teatro di tradizione “A. Rendano”, per realizzare le “Lezioni dal Teatro” di Luigi Lo Cascio, Moni Ovadia, Luca De Filippo, Maddalena Crippa, Umberto Orsini, Gianmarco Tognazzi, Bruno Armando, Sandro Lombardi, Iaia Forte, Massimo Verdastro, Marion D’Amburgo, Mariano Rigillo, Anna Teresa Rossini, Enzo Vetrano, Stefano Randisi e Valentina Sperlì.
I Corsi di Formazione realizzati negli anni hanno favorito la costituzione di diverse compagnie teatrali, fra cui alcune, oggi, operanti professionalmente: Scena Verticale (Castrovillari – Cs) e Teatro della Ginestra (Cs). Più o meno direttamente, il Centro R.A.T., con i suoi corsi, ha notevolmente influenzato il panorama artistico teatrale della Calabria favorendo l’incremento occupazionale del settore e fornendo costantemente opportunità d’impiego per decine di allievi.

2011 Fondazioni Calabria | informazioni legali | Credits                                                 logo imes
 
- Istituto di Studi Cassiodoro e sul
  Medioevo
- Fondazione Odyssea
- Fondazione Calabria Scienza Oggi
- Fondazione D'Ettoris
- Fondazione  Calabriautonomie
- Fondazione Ferramonti 
- Fondazione M. Rotella 
- Fondazione IMES 
- Centro RAT
- Associazione Culturale AM
  International
- Fondazione Corrado Alvaro
- Fondazione Vincenzo Padula 
- Fondazione Rubbettino
- Fondazione Mario Teti 
- Centro Internazionale di Studi
  Gioachimiti di San Giovanni in Fiore
- Fondazione A. Guarasci 
- Fondazione G. Mancini
- Fondazione G. Morelli
- Fondazione R. Lanzino
- Fondazione F. Seminara
- Fondazione I Sud del Mondo
- Fondazione MuSaBa
- ACAI
- ICSAIC
- Fondazione Piccolo Museo San
  Paolo
- Istituto di epistemiologia "La
  Magna Grecia"
- Fondazione Rhegium Julii
- Fondazione I. Falcomatà 
- Fondazione Mediterranea Terina 
- Fondazione Angelo Frammartino 
- Associazione Teatro Calabria
- Fondazione L.A.L.E.O